Menu Chiudi

Giornata Nazionale dei Piccoli Borghi 2 giugno 2019.

Foto di Salvatore Mancuso

In occasione della Giornata Nazionale dei Piccoli Borghi 2019, insieme ai nostri compagni di avventura e amici di Sikania Trek e l’associazione Legambiente “Circolo delle due Rocche” Corleone, abbiamo avuto l’opportunità di condurre un eclettico gruppo di curiosi alla scoperta del Borgo di Prizzi. Tutti insieme abbiamo trascorso una giornata all’insegna della natura, della storia e della tradizione. Abbiamo intrapreso, così, una camminata alla riscoperta delle bellezze della nostra terra al fianco dei nostri ospiti. Alcuni dei quali hanno avuto la possibilità di vedere per la prima volta i posti più caratteristici del Borgo, di raggiungere il punto più alto della rocca e di farsi guidare fra le viuzze di Prizzi e fra inusitati sentieri che collegano la parte urbana alle verdi campagne del circondario.

All’appello degli intrepidi partecipanti, questa volta, non è mancata la presenza di alcuni prizzesi che hanno fortemente voluto abbracciare l’iniziativa, vestendo per un giorno i panni dei “turisti” nel proprio paese. La loro presenza ha reso questa esperienza ancora più singolare del solito, poiché hanno impreziosito con il loro personale e speciale contributo il racconto delle tradizioni, delle storie e delle curiosità del luogo, arricchendo il confronto con tutti i partecipanti e donandoci nuovi spunti. Gli occhi pieni d’amore di chi in questi posti è nato e cresciuto si è incrociato con gli sguardi incuriositi degli ultimi arrivati, valorizzando la bellezza peculiare del territorio.

Al termine dell’escursione abbiamo avuto il piacere di ospitare l’intero e variegato gruppo al nostro CAOS (Centro di Aggregazione e Ospitalità Sikanamente) dove è stato possibile rifocillarsi in un clima di allegra e semplice convivialità. Per concludere la giornata abbiamo condiviso un caffè con un ospite speciale, Dario La Rosa, scrittore e giornalista nonché direttore del siciliaweekend . Dario, ha intrattenuto i presenti con il racconto del suo ultimo progetto editoriale “Cous Cous Blues”, un libro ricco di stravaganti personaggi, esilaranti storie; un giallo curioso e allo stesso tempo gustosissimo, poiché avvolto dai fraganti odori e sapori siciliani.

Con immenso piacere aggiungiamo al nostro piccolo diario di bordo il resoconto sfaccettato di questa giornata che ci lascia diversi nuovi suggerimenti per i progetti futuri, ma soprattutto quaranta bellissimi sorrisi che ci hanno travolto di infinite emozioni.

Accogliere e incontrare, ancora una volta accrescono il nostro entusiasmo e allo stesso tempo la nostra gratitudine verso tutti coloro che sostengono queste iniziative. Ringraziamo, dunque, chi supporta #camminanatura e #amodo, le associazioni a noi vicine: L’Associazione Turistico Culturale Pyrizein, la Proloco di Prizzi, Magna Via Francigena, l’Ordine Regionale dei Geologi Sicilia, il Parco dei Monti Sicani, il Comune di Prizzi e lo staff del Museo Hippana di Prizzi.

Condividi o stampa l'articolo

4 Commenti

  1. Vito Burgarello

    Esperienza bellissima dove si respirava l’aria pura della nostra bellissima terra di Sicilia, e si toccava con mano lo splendore di una cultura antica del Borgo di Prizzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *